Il BLOG dedicato alla crescita del tuo Business

Archive for maggio 21st, 2020

Mascherine Lavabili riutilizzabili. Come sceglierle? Tutti i consigli per il loro utilizzo

21 maggio 2020

In questo periodo le mascherine sono diventate un accessorio indispensabile di cui non possiamo più fare a meno. Tutti noi, infatti, dobbiamo indossarne una per contenere la diffusione del covid-19.

Le mascherine svolgono la funzione di barriera ostacolando la propagazione delle goccioline di saliva, principale veicolo di trasmissione dei virus. Ne esistono di diverse tipologie: quelle con filtro, le lavabili in tessuto ed infine le mascherine chirurgiche.

Le differenze tra le mascherine

Le mascherine in tessuto riutilizzabili

In un momento in cui le mascherine erano introvabili, molte aziende hanno deciso di andare incontro alle richieste delle persone rispondendo con articoli di protezione anti-covid19.

Ne è un esempio la mascherina Gunner”, nata dalla collaborazione di Premium con alcuni imprenditori emiliani che hanno riconvertito i loro stabilimenti alla produzione di mascherine in tessuto.

Maurizio di Premium con mascherine Gunner

Uno dei vantaggi di Gunner, e di tutte le mascherine in tessuto, è che a differenza delle altre mascherine è riutilizzabile. È possibile lavarla e sterilizzarla senza che si rovini o perda la sua efficacia.

Scegliere la mascherina in tessuto è una buona idea perché è ecologica, basti pensare a quante mascherine monouso vengono gettate in strada una volta utilizzate.

È bene ricordare che le mascherine in tessuto non sono un dispositivo medico, ma sono comunque una forma di tutela collettiva che aiutano a combattere la diffusione del virus

Le mascherine facciali con filtro FFP2 e FFP3

Sono le mascherine ritenute dispositivo di protezione individuale perché rispettano la normativa EN 149-2001. La sigla FF sta per “filtranti facciali “, la numerazione progressiva seguita dalla “P”(FFP1, FFP2 e FFP3) indica il grado di protezione quindi la capacità filtrante.

La loro protezione è certa solo in entrata quindi queste mascherine proteggono solo chi la indossa dall’esterno e non chi ci sta vicino.

Sono mascherine monouso, durano più o meno un turno lavorativo dopodiché vanno gettate via.

Le mascherine chirurgiche

Sono state definite le mascherine “altruiste”, uno dei principali vantaggi di questa tipologia è che proteggono sia chi le indossa che le persone intorno.

Le mascherine chirurgiche sono costituite da 3 strati di “Tessuto non tessuto” (TNT): tessuti ipoallergenico, adsorbente e con trattamento idrofobo in grado di garantire un ottima resistenza anche alle particelle di aerosol (le goccioline di saliva più piccole).

Quali tessuti scegliere?

Il New York Times ha raccolto dati di diverse ricerche svolte sui tessuti più efficaci per la protezione. Dai risultati, i tessuti migliori per le mascherine sono quelle con trame più fitte come la flanella e il jeans, dai loro risultati proteggono al circa 90% dalle goccioline più grandi (droplet) e per un terzo da quelle più piccole (aerosol).

Se cerchi una mascherina realizzata in tessuto jeans puoi richiedere su Premium Business la mascherina “Gunner”. È realizzata con tessuto ad armatura “saia” – l’armatura del denim – con nervature diagonali, e in doppio strato per una buona aderenza al viso e al naso.

Mascherina in tessuto jeans Gunner

Le mascherine in questa tipologia di cotoni sono molto resistenti e lavabili ad alte temperature. Gunner, per esempio, dura fino a 200 lavaggi.

Come sanificare e lavare le maschere

Le mascherine in tessuto possono essere lavate in lavatrice fino a 60 gradi oppure in acqua e additivo igienizzante.

Il loro lavaggio dipende dalla frequenza di utilizzo, se la si indossa solo per brevi periodi di tempo, è possibile utilizzarla 3-4 volte prima di procedere al lavaggio.

Istruzioni per sanificare mascherine

 

Si può comunque sanificare ad ogni utilizzo con una soluzione idroalcolica <65%, l’importante è avere alcune accortezze come quella di riporla sempre in un luogo pulito; la nostra mascherina, per esempio, ha la custodia riutilizzabile in PVC (sempre di produzione emiliana) da utilizzare e da portare sempre con sé per proteggere “Gunner”.

MAscherina Gunner con custodia in PVC

Come scegliere le mascherine riutilizzabili?

Il nostro consiglio è scegliere una mascherina Made in Italy, per sostenere l’economia locale e tutti gli imprenditori del nostro territori.

La mascherina Gunner è Made in Italy, segno di alta qualità, personalizzala per i dipendenti della tua azienda, del tuo negozio, della tua struttura ricettiva. Oppure acquistala per rivenderla nella tua farmacia o nel tuo punto vendita.

 

Su Premium Business, nella sezione articoli di protezione Covid, oltre alla mascherina Gunner, trovi Emil Mask, gli igienizzanti in Gel, gli scudi facciali e tanti altri prodotti.

 

Gel igienizzante, mascherine e scudo

Premium

Categorie

Tag Cloud

Archivi mensili

maggio: 2020
L M M G V S D
« Feb    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Utilità

Syndication